A tavola meglio prodotti a km zero

11:29 am principale

 

Il benessere a tavola cresce con un regime alimentare ricco il più possibile di prodotti tipici locali, freschi e a km0. A dirlo è il nutrizionista e dietologo Giorgio Calabrese, intervenuto al convegno Alimentazione, salute e territorio, promosso nell’ambio del progetto “Sapere i Sapori” ideato dall’Assessorato Regionale all’Agricoltura del Lazio in collaborazione con la Coldiretti Lazio. Secondo Calabrese “ciò che arriva da lontano, e in generale lo stile alimentare globalizzato, deve essere l’eccezione, non può essere la normalità. La normalità è la tavola a Km0, che da una parte preserva l’identità culturale della tradizione gastronomica e dall’altra attiva un circuito economico di produzioni di qualità e di prossimità. La vera sfida è portare a tavola un prodotto sano, tracciabile e a prezzi corretti sia per il consumatore che per il produttore”.

“L’etichetta dei prodotti agroalimentari, ha aggiunto Calabrese, è un elemento fondante. Chi mette in campo un prodotto deve non solo prendersene la responsabilità, ma esserne orgoglioso”.

 

da Giornale di Sicilia – Speciale cura e prevenzione – del 31.01.2012

 

Comments are closed.